Attacchi di panico: Come contrastarli in modo efficace!

attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono una manifestazione piuttosto evidente, la quale provoca, in chi la vive, un profondo senso di disagio e di malessere.

Ancor prima di specificare quali potrebbero essere le cause di un attacco di panico è interessante sottolineare in cosa consistono tali attacchi, e quali sono i loro sintomi più tipici.

Gli attacchi di panico hanno di norma una durata breve, circoscritta ad alcuni minuti, e comportano uno stato di agitazione estremo.

Ovviamente gli attacchi di panico non hanno nulla a che vedere con il panico, ovvero quella reazione del tutto naturale che contraddistingue una persona dinanzi ad un pericolo imminente o ad una preoccupazione molto accentuata: negli attacchi di panico, infatti, nella grande maggioranza dei casi non vi è una ragione che possa giustificare una reazione simile.

Attacchi di Panico, perdita del controllo e cause

Durante un attacco di panico si avverte la sensazione di perdere il controllo, i battiti cardiaci aumentano in modo considerevole, si avverte una sensazione di nausea, oppure simile ad una vertigine, si hanno difficoltà di respirazione.

Non è raro che, poco prima che un attacco di panico si manifesti, che la persona avverta uno stato d’ansia accentuato ed immotivato, un’innaturale accelerazione dei battiti cardiaci, un senso di malessere molto profondo.

Come detto in precedenza l’attacco di panico dura solo breve tempo, per fortuna, tuttavia la persona che lo vive può avvertirne alcuni effetti anche in seguito, come ad esempio uno sgradevole sapore metallico in bocca, dei disturbi cervicali, oppure una sensazione di affanno.

Le cause di un attacco di panico sono davvero moltissime, dal punto di vista potenziale: se una persona è interessata in modo piuttosto frequente ed acuto da queste manifestazioni una visita medica di carattere generale è più che opportuna, allo stesso tempo però potrebbe non dare una risposta se ci si chiede quale sia il motivo che ha scaturito questo malessere.

Gli attacchi di panico possono essere dovuti, ad esempio, ad una condizione di stress reiterata, a problemi psicologici di varia natura, ad uno stato depressivo.

Allo stesso modo, gli attacchi di panico possono manifestarsi in determinate fasi biologiche, come ad esempio nel corso della menopausa, senza dimenticare che questi disturbi possono riguardare persone che stanno cercando di fronteggiare una dipendenza, come ad esempio quella dall’alcolismo, oppure persone che in passato hanno fatto uso di sostanze stupefacenti e ne pagano ancora le conseguenze.

Laddove la semplice visita medica non dovesse fornire una spiegazione a questa problematica, dunque, è fondamentale affidarsi ad uno specialista;

Questo problema può certamente essere risolto tramite delle terapie puramente psicologiche, non è da escludere, tuttavia, che possano essere prescritti dei farmaci appositi.

 

Annunci